Telepathy

Telepathy

Tothi Folisi

 

descrizione-del-progetto-telepathy

PERIODO
4/6 novembre 2016

LOCATION
NESXT c/o Q35 – Via Quittengo 35, Torino

 

Esiste un desiderio di scomparire perché ci si sente inidonei oppure rifiutati. La nostra epoca è fortemente caratterizzata da una non-società fluida ed esigente, dalla pervasiva e capillare percezione di crisi. Siamo connessi ma senza relazioni con gli altri in uno stato di emergenza protratto che si trasforma in quotidianità. Disconosciamo una distinzione tra una condizione normale e uno stato d’eccezione come passaggi fondamentali di un procedere comune. Accade così che il peso dell’individuazione e il conseguente desiderio di divenire anonimi e invisibili si manifesti nella ricerca di un rifugio anti-web. A partire da questi presupposti il progetto Telepathy tenta di scardinare alcuni meccanismi insiti nella percezione della comunicazione attraverso la produzione di uno strumento di telefonia mobile privato delle sue peculiarità, lasciandone però intatte le caratteristiche materiali e le strutture commerciali che ne hanno fatto la fortuna. Telepathy vuole puntare l’attenzione sulle nuove forme di dipendenza legate alla rete ed al rapporto che viviamo con il mondo delle immagini ormai svuotato della loro funzione simbolica, offrendosi come alternativa al dilagare sempre più incessante del bisogno di comunicazione, e al tempo stesso proporre lo sviluppo di forme comunicative già insite nell’uomo.

The desire to disappear because you feel unfit or rejected. Our age is strongly characterized by a non-fluid and demanding society linked to the pervasive and widespread perception of crisis. We are connected, without relating with each other, in a state of everyday life emergency. We barely distinguish a normal condition from a state of emergency as the basic steps of a common procedure. Thus leading us to a consequent desire of becoming anonymous and invisible, in the search for an anti-web shelter. From these assumptions, Telepathy project attempts to undermine some mechanisms involved in the perception of communication through the production of a mobile phone deprived from its peculiarities, while leaving intact the materials and commercial structures that made its fortune. Telepathy wants to focus the attention on new forms of dependence linked to network. A way to focus on the relationship between world of images, now emptied from its symbolic function, offering an alternative to the increasing spreading of the need for communication, and at the same time proposing the development of already known forms of communication.

 

nesxt_logo

Ma cos’è NESXT?

NESXT è una rete internazionale di arte, cultura e innovazione, un network e un incubatore di tendenze, ricerche e pratiche, riferito a un’area locale, nazionale e internazionale e aperto a tutti i linguaggi artistici.

A partire dal 27 ottobre e fino al 6 novembre gli spazi culturali cittadini ospitano un circuito di mostre e di eventi mentre, dal 4 al 6 novembre, 20 progetti espositivi saranno ospitati nell’ex spazio industriale di Via Quittengo 35 per una mostra dedicata alle eccellenze degli spazi di ricerca e di produzione culturale del territorio nazionale.